..............








Codifica



Stampa di imballaggi e di etichette

STAMPA INDUSTRIALE Atlantic Zeiser ha creato un’unica soluzione one-stop-shop (OSS) ottimizzata end-to-end , per utilizzi e settori specifici. Grazie all’integrazione di diversi moduli.

Digiline™ Single Product 300 è la soluzione integrata end-to-end proposta da Atlantic Zeiser. In primo piano la versatilità della stampa digitale di dati variabili in alta risoluzione su superfici porose e non.
Concepita per la stampa di imballaggi, etichette, prodotti, carta e stampa di sicurezza, assicura una qualità di stampa simile all’offset e una produttività molto elevata.
Le applicazioni tipiche sono la personalizzazione dei prodotti nella fase finale all’interno del processo produttivo e la produzione just-in-time.



Marcare (in sicurezza) parti elettroniche e cavi

Per le sue stampanti a getto d'inchiostro Serie 9000 Markem-Imaje lancia nuovi inchiostri: conformi alla norma internazionale CEI 61249-2-21: 2003, offrono al contempo proprietà di resistenza che rispondono appieno alle esigenze industriali espresse dall’industria elettronica e dei cavi.



Codifica di dati variabili

Contract Italia, costituita da persone di lunga esperienza settoriale, ha di recente trasferito gli uffici nella nuova sede di Borgaro Torinese (TO). In particolare, la società opera nell’ambito della codifica e marcatura: a getto di inchiostro (micro e macro carattere, tecnologia HP, alta definizione a base olio ecc.), laser (versioni in fibra o CO2). Ricordiamo a questo proposito che Contract si occupa da 15 anni della vendita di marcatori laser CO2.



Identificazione a tutto campo

Nimax può risolvere le varie esigenze legate all’identificazione e alla tracciabilità con tutte le tecnologie di marcatura: stampanti a getto di inchiostro, codificatori per il fine linea ad alta e a bassa risoluzione, marcatori laser, a trasferimento termico, fino alla nuove gamme stampa e applica e stampa termica.

Tra gli ultimi sviluppi dedicati al settore farmaceutico, medicale e veterinario, ricordiamo la gamma completa di codificatori Domino Plus, fra cui spiccano le nuove Serie A Plus, i codificatori laser Serie D plus e la Serie G (nuova gamma per la stampa termica ideale per la codifica di astucci). La Serie A Plus è dotata di porta Ethernet e Web Server integrati che ne consentono il controllo in rete da remoto senza software aggiuntivi. Il controllo centralizzato in tempo reale dello stato della stampante e la gestione dei messaggi di stampa ottimizzano la gestione dei processi di codifica, contribuendo in modo significativo all’aumento della capacità produttiva e alla riduzione di soste e fermi macchina.



Marcatura in... codice

TRACCIABILITÀ ASSICURATA L’utilizzo del laser per la marcatura di codici e, in particolare, di codici “2D”, è sempre più diffuso. I laser marker SUNX di Panasonic Electric Works sono stati utilizzati con successo in numerosi ambiti applicativi. (Tratto da una nota di Lorenzo Solvetti)
(Luglio/Settembre 2010)

L’esigenza di tracciare la quasi totalità dei beni prodotti (in alcuni settori industriali la tracciabilità è addirittura obbligatoria, a garanzia della qualità del prodotto finito) unita alla necessità di codificare un numero sempre maggiore di informazioni, ha portato ad adottare codici sempre più complessi. È il caso dei cosiddetti codici “2D” che, oltre alla densità di informazioni, assicurano una lettura estremamente affidabile. In questo contesto la marcatura laser può aiutare a risolvere numerose problematiche. Panasonic Electric Works ha al proprio attivo una gamma di prodotti completa, che le consente di proporsi come partner globale: non solo, infatti, propone i sistemi di marcatura Laser Sunx (veloci, precisi ed affidabili) ma anche sistemi di visione allo stato dell’arte come i lettori di codici 2D Panasonic PD60 e PD65.



Marking Products Srl

Sono disponibili i nuovi marcatori a getto d’inchiostro ad alta definizione Limitronic serie V5 della Marking Products (Settimo Torinese, TO), che permettono di stampare a livello tipografico testi e grafica a circa 200dpi direttamente su imballi e confezioni su un’altezza di 70 mm per ogni testa di stampa.



Tradex Srl

L’autonomia nella scelta dei marchi esteri rappresentati in Italia e la gamma completa di prodotti a listino consentono a Tradex (Gallarate, VA) di proporre sempre valide soluzioni al passo con i tempi. In occasione di Pharmintech, oltre al conosciuto IJ350, presenta in prima assoluta per l’Italia il nuovo marcatore ad alta definizione ink-jet IJ200 di Linx che, grazie alle nuove integrazioni tecnologiche, introduce nuovi standard qualitativi in termini di versatilità di utilizzo, velocità di esecuzione e minimi costi di esercizio.



Nimax SpA

Esperienza e soluzioni per la marcatura, l’identificazione e la tracciabilità: questo mette in campo la Nimax di Bologna che, dal 1970, si occupa di automazione e innovazione tecnologica per risolvere le diverse esigenze legate alla marcatura e alla tracciabilità dei prodotti.



Todini Srl

Il sistema di codifica industriale senza solventi thermal ink jet Wolke m600, con tecnologia Hewlett Packard, presentata a Pharmintech da Todini (Maccarese, Roma) risponde appieno alle richieste molteplici e sempre più selettive che provengono dal comparto farmaceutico e cosmetico.



Laetus Italia Srl

La nuova unità Printspect per la marcatura e la verifica di astucci delle confezioni farmaceutiche messa a punto da Laetus (la sede di Laetus Italia è a Rho, Milano) offre la soluzione ideale per qualsiasi richiesta di marcatura e controllo in linea o fuori linea in conformità con le normative in vigore, in materia di packaging security e anti-contraffazione (CIP French code, serializzazione e tracciabilità).

Condividi contenuti
imballaggio rivista packaging